Pasqua 2013 a Milano: cosa fare - Milano Weekend
 

Pasqua 2013 a Milano: cosa fare

Manca poco alle vacanze di Pasqua e per tutti coloro che ancora non sanno cosa fare, abbiamo raccolto qualche idea tra Milano e provincia per passare un piacevole weekend pasquale, domenica 31 e lunedì 1 aprile 2013.

Mostre e  musei aperti a Pasqua e Pasquetta

Per gustarvi un po’ di cultura, non perdete le esposizioni aperte a Milano durante le feste di Pasqua e Pasquetta. A Palazzo Reale potrete visitare le mostre “Modigliani Soutine e gli artisti maledetti” (ingresso domenica e lunedì, dalle 9.30 alle 19.30) o la collettiva Desire for Freedom” (ingresso domenica dalle 9.30 alle 19.30 e lunedì dalle 14.30 alle 19.30). È disponibile anche un biglietto cumulativo, comprensivo di audioguida, per visitare entrambe le mostre (16 euro intero, 14 euro il ridotto).

Aperti anche il Museo del Novecento, sia domenica (dalle 9.30 alle 19.30) che lunedì dell’Angelo (dalle 14.30 alle 19.30), il Padiglione d’Arte Contemporanea-PAC (domenica e lunedì, dalle 9.30 alle 19.30) e la GAM – Galleria d’Arte Moderna  (domenica e lunedì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30). Inoltre al PAC, domenica 31 marzo alle 17.30, sarà possibile partecipare alla visita guidata gratuita dell’esposizione “Actuality” con le opere Jeff Wall.

Saranno invece aperti solo nel giorno di Pasqua il Castello Sforzesco (dalle 9.00 alle 17.30), il Museo di Storia naturale (dalle 9.00 alle 17.30 ), il Museo Archeologico (dalle 9.00 alle 17.30 ), il Museo del Risorgimento (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30), e la Pinacoteca di Brera (dalle 8.30 alle 19.15).

Sabato 30 marzo e lunedì 1° aprile, alle ore 16.00, saranno inoltre organizzate attività e visite guidate alle Gallerie d’Italia in Piazza della Scala, rivolte sia a un pubblico adulto che ai più piccoli. Due i percorsi previsti: Tu cosa ci vedi?, dedicato alle opere del Cantiere del ‘900 con un atelier creativo per bambini dai 5 agli 11 anni (accompagnati da un adulto, max 6 bambini, 10 euro), e Piazza Scala e divertirsi a essere artisti!, visita guidata della collezioni Intesa Sanpaolo per adulti e ragazzi (5 euro a persona). Prenotazione obbligatoria al numero verde 800.167619 o scrivendo a info@gallerieditalia.com.

Se desiderate immergervi in atmosfere più contemporanee, visitate l’Hangar Bicocca  (dalle 11.00  alle 23.00, chiuso a Pasquetta) dove potrete visitare la mostra “Primitive di Apichatpong Weerasethakul, o la Triennale con la mostra fotografica To Face di Paola De Pietri o l’esposizione dell’Archivio Fotografico (dalle 10.30 alle 20.30).

Al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci  (dalle 9.30 alle 18.30), da giovedì 28 marzo a lunedì 1 aprile sarà organizzato “Scienza & sport”, uno speciale programma per adulti e bambini, ricco di attività interattive per scoprire quanta scienza si nasconde nei gesti sportivi. Scoprite il programma completo delle attività.

Pasqua e Pasquetta al cinema

Quello che fa per voi è un bel film? Scoprite la programmazione dei cinema e gli ultimi film in uscita nelle sale, oppure regalatevi un grande classico con Sergio Leone o Quentin Tarantino. Allo Spazio Oberdan di Milano sono infatti previste proiezioni di grande spessore, con C’era una volta in America (domenica 31 marzo, ore 16.15), C’era una volta il west (lunedì 1 aprile, ore 15.00) e Giù la testa (lunedì 1 aprile, ore 18.00) di Sergio Leone, e il recentissimo Django Unchained di Quentin Tarantino (lunedì 1 aprile, ore 21.00). In programma anche Il terzo uomo di Orson Welles (domenica 31 marzo, ore 21.15) e la copia restaurata di Yoyo di Pierre Etaix (domenica 31 marzo, ore 14.30).

Allo Spazio Oberdan proseguono inoltre le mostre Robert Doisneau – Paris en liberté (domenica e lunedì  dalle 10.00 alle 19.30) e la personale del fotografo Attilio Capra, Panorami Umani (domenica, dalle 10.00 alle 22.00, lunedì dalle 10.00 alle 19.30).

Mercatini e gite fuori porta

A Pasqua e Pasquetta sarà aperto il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia  con degustazioni e possibilità di acquistare prodotti tipici dell’Oltrepo’ e della Lomellina. Se invece preferite un pranzo tradizionale, a Busto Arsizio (Va) vi segnaliamo ‘Insalata e ciapp‘ e il pranzo al sacco per famiglie a Isola del Garda. Per gli amanti del cioccolato, invece, tappa obbligata ai mercatini di Piazza Portello dedicati al cioccolato, con incontri, degustazioni, animazioni e giochi a tema

Sempre in provincia di Pavia, durante le festività di Pasqua e Pasquetta, si terrà al Castello di Belgioioso, il Belgioioso Fantasy 2013: un’atmosfera da Medioevo fantastico tra maghi, orchi, falconieri, elfi, cavalieri. La Cooperativa Oltre Confine organizza invece la visita tematica ed eno-gastronomica Tra sacro e profano: la via del Sangue di Giuda. Si parte alle 14.30 dal Santuario di Torricella Verzate (Pv) dove si ripercorrerà il tema della passione di Gesù attraverso la visita al luogo sacro. La visita prosegue con una degustazione di vini e grappe, tra cui appunto il Sangue di Giuda, presso la Cantina Storica “Il Montù” di Montù Beccaria. Il costo è di 6 euro a persona (degustazione esclusa, che ha invece un costo di 5 euro a persona), mentre i bambini con età inferiore ai 12 anni non pagano. Prenotazione obbligatoria ai numeri 0382/995461 o 335/285956, o via posta elettronica all’indirizzo mail@vieniapavia.it.

Come di consueto, lunedì 1 aprile, a Milano si terrà  la Fiera dell’Angelo, con oltre duecento bancarelle, allestite tra Porta Nuova e Porta Tenaglia, dalle ore 9.00 alle 19.00. Coinvolte le vie Appiani, Parini e Marcora con viale Monte Santo e una parte di piazza della Repubblica.  Se preferite invece una gita fuori porta culturale, a Parma e Piacenza vi aspettano ben 22 castelli  che a Pasqua e Pasquetta apriranno le loro porte ai visitatori.

Pasqua: in cucina con gli chef

Ma Pasqua è anche cucina. Non sapete cosa preparare per imbandire la vostra tavola e deliziare gli ospiti? Chiedete consiglio a uno chef! Direttamente dall’Osservatorio sulle tendenze alimentari promosso da “Polli Cooking Lab”, Filippo La Mantia e altri chef stellati spiegano come utilizzare i prodotti della tradizione pasquale, rivisitandoli in maniera originale. Uova, agnello, fave, carciofi, pesce patate e colomba: la tendenza è quella di proporre piatti legati alla tradizione ed al made in Italy.

«Ricotta, fave e capretto sono i prodotti che ruoteranno di più in cucina – spiega La Mantia, masterchef dell’Hotel Majestic di Roma -.  Come piatto simbolo indicherei il timballo di anelletti, fatto con ragù di maiale, salsa del pomodoro, melanzane, uova sode, salame. Di secondo (…)  agnello o un capretto cotto in tegame con patate, sedano e carotina, mentre per i vegetariani proporrò di scegliere tra parmigiana di carciofi, pasta con pesto di agrumi e melanzane fritte, e spezzatino di seitan realizzato con patate, carote, sedano, brodo vegetale e seitan. Come dolce, non può mancare la classica cassata siciliana».

veronica.monaco@milanoweekend.it